Mete irraggiungibili

In questa superficie la materia prende forma e ci obbliga a seguire dei percorsi spesso labirintici. Il filo conduttore è il nero che indica insieme allo strato materico in gesso il percorso dal quale è impossibile uscire, se non scavalcando strati di colore che incoraggiano a proseguire verso altri spazi presumibilmente indicati e guidati solo dalla fantasia di chi guarda.

150x100cm

Gesso e smalti su tela – 2017

Altre Opere
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: